lunedì 5 marzo 2012

Ricetta per le mamme: crostatine!

Qualche giorno fa parlavo con mia cognata Veronica di mio nipote. A settembre comincia la scuola e Veronica non vuole abituarlo alle merendine confezionate, ma allo stesso tempo deve inevitabilmente fare i conti con il confronto con gli altri bambini. Un paio di giorni dopo Silvia mi chiedeva una ricetta che le mamme possano fare con i loro bambini, allora ho pensato che potevo trovare una risposta ad entrambe le mie amiche!
Ho pensato alle corstatine perché i bimbi possono aiutare a preparare la pasta frolla, a impastare e a fare le formine per decorare. Di sicuro poi, capiranno il valore aggiunto di una cosa buona fatta in casa, perché l'hanno fatta loro, e non preferiranno le merendine confezionate.

Ho come al solito raffazzonato gli ingredienti ed ero scarsa di zucchero, così ho aggiunto un pochino di miele




Ingredienti per otto crostatine:
200g farina
100g burro freddo
80g di zucchero (oppure 60g e un cucchiaio di miele)
2 tuorli
un pizzico di sale
una grattugiata di buccia di limone
marmellata a piacere (io avevo quella alle prugne fatta da zia Ginetta... slurp!)

Mescolare farina e zucchero in una ciotola. Metterci il burro freddo a pezzetti e cominciare "sfarinare". In pratica bisogna tuffare le dita nella farina e sfregare le dita, come si fa di solito il gesto per indicare i soldi. Piano piano il burro si mescolerà alla farina e otterremo una "cosa" sabbiosa. A questo punto fare la fontana e mettere in mezzo i tuorli, il sale e il miele. Dare una mescolata veloce con una forchetta e fare la frolla impastando il meno possibile.
Stendere la frolla alta un paio di millimetri al massimo, fare dei quadrati o dei rettangoli e metterli nella placca da forno rivestita di carta. Con i ritagli fare delle strisce che saranno i bordi delle crostatine e incollarli alle basi spennellando con un po' d'acqua. Una volta fatti i bordi usate la frolla avanzata per fare delle formine con gli stampini da biscotti.
Stendere mezzo cucchiaio di marmellata in ogni crostatina e adagiarvi sopra la formina. Cuocere in forno preriscaldato a 180° finché la frolla non è dorata (il trucco è sempre quello di aspettare che in cucina si senta il profumo).
Buon appetito a tutti e ai bambini.... buon paciugo!

Con questa ricetta partecipo al contest di Vivi in cucina
Si è verificato un errore nel gadget