martedì 30 luglio 2013

Torta caprese

Ecco una torta favolosa, senza farina, un po' laboriosa ma non difficile. Ricorda la torta tenerina (o torta cioccolatino che dir si voglia), ma è più soffice, la consistenza più leggera. Peccato avere abbrustolito un po' troppo le mandorle in forno, ma tutto sommato anche il retrogusto amarognolo ci stava bene.



 Ingredienti
250g burro a temperatura ambiente
250g cioccolato fondente
5 uova
300g mandorle
200g zucchero

Accendere il forno a 200°C. Far tostare le mandorle in forno, dovrebbero bastare 1-2 minuti. Lasciarle raffreddare e tritarle. Sciogliere il cioccolato a bagno maria e lasciar intiepidire. Separare i tuorli dagli albumi. In un robot da cucina mettere il burro e metà dello zucchero, far partire le lame e montare bene. Senza spegnere aggiungere i tuorli, poi il cioccolato. Spegnere il robot e trasferire il composto in una ciotola capiente. Aggiungere le mandorle e mescolare delicatamente dal basso verso l'alto. Montare gli albumi a neve con il resto dello zucchero e incorporarli al composto. Ungere leggermente una tortiera di circa 23/26 cm di diametro e foderarla con la carta da forno. Versare nella tortiera, abbassare il forno a 180 °C e infornare per circa un'ora.
Una volta sfornata lasciarla raffreddare completamente prima di trasferirla nel piatto da portata o nel porta torta.

lunedì 15 luglio 2013

Proroga e partecipanti al contest "Mi MANGIO un tè!"


ATTENZIONE! Il contest è prorogato al 30 settembre! Per regolamento e termini cliccare qui

Passiamo ora all'elenco partecipanti...

RICETTE DOLCI
Earl Gray Cupcakes di Una fetta di Paradiso
Torta Arancio con crema all'orange tea di Una fetta di Paradiso
Cestini con con crema di tè al fiordaliso di Una fetta di Paradiso

lunedì 1 luglio 2013

Torta di Battesimo per Raffaele

Ieri sono diventata la madrina di Battesimo di Raffaele! Tralasciando per un attimo l'onore e l'orgoglio di avere un ruolo così importante nella sua vita, vorrei raccontare qualcosa della torta che ho preparato per lui.
E' un pan di spagna farcito con ganache al cioccolato bianco e fragole, bagnato con una bagna al limone. Il risultato gustativo è stato molto buono e anche quello visivo non è poi così male...





Occorrente:
6 dischi di Pan di Spagna (di cui tre tagliati a misura più piccola)
800g fragole
1kg abbondante di pasta di zucchero bianca
colorante

Per la ganache:
400g panna
400g cioccolato bianco
Portare la panna a bollore, togliere dal fuoco e aggiungere il cioccolato, mescolando finché non si scioglie tutto. Far raffreddare e riporre in frigorifero per almeno 3 ore. Montare con una frusta elettrica

Per la bagna al limone
500ml acqua
400g zucchero
il succo di 2 limoni
In una casseruola mettere acqua e zucchero, portare a bollore mescolando di tanto in tanto. Togliere dal fuoco e aggiungere il succo di limone

Per la crema al burro:
400g burro e/o margarina AMMORBIDITI A TEMPERATURA AMBIENTE
100g zucchero a velo
100g zucchero semolato
Montare burro e zucchero col cucchiaio di legno finché il composto non diventa spumoso.

 MONTAGGIO DELLA TORTA
fase 1: modellazione delle decorazioni
Preparate le decorazioni che più vi piacciono con la pasta di zucchero e fatele asciugare



fase 2: preparare 2 torte distinte
Prendere i 3 dischi più grandi e il porta torte definitivo. Posizionare il primo disco, bagnarlo, tagliare a metà le fragole per il lungo e disporle con la parte tagliata verso il basso, in modo da coprire l'intera superficie. Spalmare il tutto con la ganache, livellandola a filo con le fragole. Mettere il secondo disco e ripetere l'operazione. Mettere il terzo disco, bagnare e ricoprire lati e sommità con la crema di burro in modo da ottenere un cilindro abbastanza preciso. Mettere in frigo per qualche ora.
Fare la stessa cosa coi dischi più piccoli, avendo cura di non bagnare il primo, per riuscire a staccare la torta dal supporto.



fase 3: copertura con pasta di zucchero
Partiamo dalla torta piccola: stendiamo un disco di pasta bianca abbastanza largo da ricoprire sommità e lati. Arrotoliamolo sul mattarello e adagiamolo delicatamente sulla torta. Facciamo aderire bene sopra, poi cominciamo a stendere i lati in modo da portare le pieghe che vogliono formarsi "al di fuori" della torta, infine tagliamo l'eccesso e, se non è sporco, lo teniamo da parte.
Per fare l'effetto trapuntato appoggiate uno spiedino di legno e schiacciatelo nella pasta.
Riponete la torta in frigorifero e prendete l'altra. Colorate la pasta avanzata col colorante blu, stendete il disco e procedete come per la torta piccola, lasciando però la superficie liscia.

fase 4: preghiamo insieme e sovrapponiamo le torte.
Con tutte le palette che avete a disposizione (meglio farlo a 4 mani) sollevate la torta piccola e appoggiatela sulla grande. Guarnite l'attaccatura in modo da nascondere eventuali imprecisioni. Con un pennello intinto leggermente nell'acqua "incollate" le decorazioni sulla torta.

 Anche Raffaele ha gradito ^__^




Si è verificato un errore nel gadget